Italiane, brava gente

La scena si svolge in un luogo pubblico frequentato prevalentemente da donne che lì passano un po’ di tempo: estetista, parrucchiere, ginecologo, negozio di biancheria intima, non importa, un posto qualunque. Io aspetto, insieme alle altre. Mi sono portata dietro il computer e cerco di lavorare. Ad un tratto succede qualcosa che provoca gridolini da […]

Read more "Italiane, brava gente"

E basta con il panda!

Il fatto è che le cose ‘riservate alle donne’ mi fanno pensare sempre alla campagna per salvare il panda, come se l’essere donna (o minoranza) giustificasse, anzi richiedesse esplicitamente la creazione di contenuti diversi da quelli considerati adatti al pubblico in generale.

Read more "E basta con il panda!"

Cagliari Anni Ottanta

Questa storia inizia con uno scambio di messaggi con Otto Gabos, io ai miei ultimi giorni di vita a Melbourne prima del trasferimento a Cagliari (già impacchettato tutto, a un giorno dalla partenza), lui cagliaritano che vive a Bologna, in vacanza negli USA. Noi, conosciuti tramite amicizie comuni, incontrati da adulti pochissime volte, cominciamo per […]

Read more "Cagliari Anni Ottanta"

La vita, e il mio optometrista

Se qualcuno, senza vedere gli strani occhiali che indossavo e i macchinari che mi stavano attorno, avesse sentito quello che diceva Stefano, avrebbe facilmente potuto credere che si trattasse di una personalissima conversazione, di un’analisi privata sull’impossibilità di trovare il giusto equilibrio nella vita.

Read more "La vita, e il mio optometrista"